LAOS







Il Laos è definito dai suoi visitatori la perla del sud-est asiatico, è una terra ancora inviolata dove non è ancora arrivato il turismo di massa. Dei tre stati che costituivano l'Indocina francese, il Laos è il meno sviluppato a causa della sua travagliata storia e del lungo isolamento subito; si è aperto da poco al mercato straniero e ciò consente ai viaggiatori che lo visitano di entrare in contatto con uno stile di vita tradizionale che è rimasto pressoché inalterato nel tempo. Dalle fertili pianure della valle del Mekong agli aspri rilievi dell'Annam, la conoscenza del Laos sarà un'esperienza indimenticabile. Quando si intraprende un viaggio in Laos, il clima e gli spostamenti, sebbene mai eccessivamente lunghi, richiedono un minimo di spirito di adattamento, anche per il livello delle infrastrutture (hotel, guide, trasporti, strade) che non è sempre paragonabile agli standard internazionali, ma chi intraprende questo viaggio sarà pienamente ricompensato dalla bellezza dei luoghi e dall'incontro con cultura laotiana. 






INFORMAZIONI UTILI

CLIMA
Il Laos è soggetto ad un clima tropicale monsonico, caldo umido e piovoso da agosto ad ottobre. il periodo migliore per visitare il Laso è da novembre a marzo, aundo le temperature sono più miti.

DOCUMENTI
Passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data d'ingresso, il visto d'ingresso si ottiene all'arrivo in aeroporto presentando due fototessera e dietro pagamento di USD 30 ed ha una validità di 14 giorni.

SANITÀ
Per coloro che si recano nelle principali località turistiche, non occorre nessuna vaccinazione. Per evitare problemi gastrointestinali, si sconsiglia di bere acqua corrente, di consumare ghiaccio e verdure crude o frutta già sbucciata al di fuori degli hotel. E' consigliabile portare con sé farmaci di uso abituale e di utilità generica. La situazione sanitaria è carente in tutto il Paese, è sconsigliato sottoporsi a cure ospedaliere locali. Si raccomanda di stipulare prima del viaggio, un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

MONETA
La moneta locale è il Kip e sono usati anche i Dollari Americani. Nelle località turistiche le principali carte di credito  sono generalmente accettate.  

ELETTRICITÀ
220 V -  le prese sono simili a quello occidentali, ma è consigliabile procurarsi un adattatore universale.

LINGUA
La lingua le è il Laotiano, nelle località turistiche sono diffusi l'inglese e il francese.

RELIGIONE
La quasi totalità della popolazione pratica il buddismo theravada o hinayanaca originaria  dell'India del sud.  Molti giovani maschi terminano i loro studi presso i monasteri e  durante tutto il periodo vestono il tipico abito arancione pur non seguendo percorsi monastici. E' molto  diffuso il culto degli spiriti e la cultura animista.

FUSO ORARIO
6 ore avanti rispetto all'Italia, 5 quando da noi è in vigore l'ora legale.

ABBIGLIAMENTO
Abbigliamento pratico , abiti in tessuto leggero  adatti al clima caldo.  E' meglio portare un maglioncino per i locali climatizzati ed un K-wai per i possibili acquazzoni. 

VARIE
Oltre al visto di ingresso è  obbligatorio il pagamento   in contanti delle tasse aeroportuali in uscita,  il cui importo è di 30 dollari americani.

MANCE
Le mance non sono richieste,  ma sono ben accette.

TELEFONO
Telefonia mobile: in Laos funzionano diversi sistemi di telefonia e i telefoni GSM italiani potrebbero avere problemi di ricezione. Per chiamare in Italia dal cellulare, occorre informarsi col proprio gestore prima di partire. 

Prefisso telefonico per l'Italia: 0039
Prefisso telefonico dall'Italia: 00856