MYANMAR







Il Myanmar è un paese dal passato sofferto, ancora oggi soffocato da un governo militare che sta cercando un equilibrio tra potere  e democrazia per staccarsi dall'isolamento causato da decenni di dittature e guerre interne. Un tempo inaccessibile e solo negli ultimi anni aperto al turismo, il Myanmar è fra i paesi dell'Indocina il più intatto ed affascinante, fuori dai classici circuiti turistici di massa. Ricco di oltre 5000 anni di storia e composto da  un mosaico di 135 etnie, facenti capo a molteplici ceppi linguistici, il Myanmar, l'antica Birmania,  presenta un aspetto culturale, religioso ed archeologico vastissimo. Un viaggio in Myanmar conduce alla scoperta di templi incantati e villaggi senza tempo, di luoghi incantevoli e persone sorprendentemente cordiali, di foreste che nascondono antiche regge e statue ricoperte di fogli d'oro. Il Myanmar non è certo il paese asiatico più facile da visitare ma la possibilità di ammirare le sue bellezze, come la Pagoda Kuthodaw di Mandalay definita il "libro più grande del mondo" (racchiude ben 729 lastre di marmo sulle quali sono scolpite le scritture buddiste), valgono i diversi spostamenti in aereo e quel minimo di spirito di adattamento necessario per un tour in un paese affascinante e misterioso come questo .